Gobbe del Folletto – Mai una gioia

“Mai una gioia”, la via mia e di Annalisa Caggiati sulle Gobbe del Folletto, a sinistra delle vie di Tameni. E’ una via essenzialmente trad, con 4 fix e 1 chiodo di protezione ulteriore lungo i cinque tiri. La difficoltà massima è 6c ed è stata aperta a vista e senza appendersi neanche durante il piazzamento dei fix, per cui è difficile dare una valutazione all’obbligatorio, probabilmente poco meno di 6c. Si va e si torna con una sola corda da 70mt, anche per sgravare l’avvicinamento sproporzionato alla lunghezza delle vie della Gobba. E’ stata aperta in giornata dal Rif Val di Fumo. le soste sono tutte a due fix + maillon, tranne l’ultimo tiro che è stato scalato e disarrampicato fino a S4.

Accesso: dalla Val Daone arrivare a parcheggiare al Lago di Malga Bissina. Da qui in circa un’ora al Rifugio Val di Fumo. Da qui in circa 3 ore e mezza alla base della parete, con un guado attrezzato del torrente. Possibilità di bivaccare nel pianoro di blocchi nei pressi dell’attacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.